Milano: 25enne ucraino lasciato dalla fidanzata scende in strada e massacra una donna

Mio figlio è stato lasciato dalla sua ragazza e sono due giorni che è senza controllo. Adesso è uscito di casa e ho paura che voglia uccidere qualcuno.E’ questo il contenuto della chiamata fatta questa mattina alle autorità di Milano dalla madre di un 25enne ucraino, pugile per hobby.Il timore della donna era più che


Mio figlio è stato lasciato dalla sua ragazza e sono due giorni che è senza controllo. Adesso è uscito di casa e ho paura che voglia uccidere qualcuno.

E’ questo il contenuto della chiamata fatta questa mattina alle autorità di Milano dalla madre di un 25enne ucraino, pugile per hobby.

Il timore della donna era più che fondato: il 25enne, poco dopo le 8, è sceso in strada ed ha brutalmente aggredito la prima donna che si è trovato davanti, una signora filippina di 41 anni, che in quel momento si stava recando al lavoro.

All’arrivo delle autorità in viale Gran Sasso, il pestaggio era ancora in corso.

Il 25enne è stato arrestato, mentre la vittima è stata trasportata all’ospedale Fatebenefratelli, dove ora sta lottando tra la vita e la morte.

Anche l’aggressore è stato ricoverato in ospedale: nel pestaggio è rimasto ferito alle mani. Al momento è piantonato dagli agenti, pronti per portarlo in carcere.

Via | Il Giornale