Sei Nazioni 2014: Inghilterra, tre giovani per Parigi

Tra infortunati e giocatori che non convincono, Stuart Lancaster potrebbe schierare ben tre giocatori che assieme raggiungono un solo cap nella trequarti.

Luther Burrell, Anthony Watson, Jack Nowell e Jonny May. Quattro giocatori, un solo cap, tre possibili titolari nell’esordio dell’Inghilterra a Parigi contro la Francia. Stuart Lancaster sembra voler scommettere sulla linea giovane per questo Sei Nazioni, anche per cause maggiori.

Con Marland Yarde, Christian Wade, Manu Tuilagi e Joel Tomkins infortunati; Brad Barritt appena tornato da un infortunio e Chris Ashton fuori forma e deludente – infatti – il coach inglese è chiamato a scelte azzardate. 

Jonny May è l’alternativa ai primi due, Anthony Watson quella a Chris Ashton, mentre Luther Burrell potrebbe esordire a centro. Meno probabile, ma potrebbe andare in panchina, Jack Nowell al posto di May. “Vorrei scoprire adesso se questi ragazzi sono in grado di cogliere la loro opportunità, e non quando gli infortunati saranno a disposizione” ha dichiarato Lancaster.

Insomma, volente o nolente, il ct inglese continua a guardare oltre, con l’obiettivo Rugby World Cup già nel mirino. Il rischio, però, è esagerare con le novità e scombussolare una macchina che, al momento, sembra iniziare a funzionare.

Credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+