Francia: Papé “Troppi soldi nel Top 14, la nazionale è penalizzata”

Il giocatore dello Stade Français accusa i club di comprare troppi stranieri, che chiudono gli spazi ai ragazzi dei vivai.

Nel suo club, lo Stade Français, ci sono 20 stranieri su 42 giocatori, eppure Pascal Papé lo prende come esempio da seguire. O soffre di presbiopia, o gli altri club sono pure peggio. Già, perché il capitano pro tempore della Francia lancia un’accusa al Top 14, che spende troppi soldi per portare in casa i campioni stranieri.

La scelta di club come il Tolone o il Racing Métro, ricchi e sempre più multinazionali, fanno male alla Francia seconda Papé perché “per avere giocatori in certi ruoli in nazionale la scelta diventa sempre più difficile”.

“Il mio club si fida dei giocatori che arrivano dal vivaio e questo è importante e mi piacerebbe che anche gli altri facessero lo stesso – continua appunto Papé –. Altri club non lo fanno ed è una vergogna che fa male alla nazionale. E’ qualcosa che mi piacerebbe veder cambiare”.