Sei Nazioni 2014: Galles, Warburton punta l’Italia

Fermo da mesi per infortunio, il capitano dei campioni in carica spera di essere in campo contro gli azzurri.

E’ fermo da mesi, ma non vuole mancare al grande appuntamento. Sam Warburton, capitano del Galles, vuole esserci sabato 1 febbraio a Cardiff, quando i bicampioni in carica affronteranno l’Italia. E non in tribuna.

“Credo che sarò disponibile per venir selezionato. Devo parlare con Warren Gatland e i medici a inizio settimana prossima, per capire cosa sia la migliore cosa da fare. Scendere subito in campo, e prima giocare una partita con il mio club – ha dichiarato Warburton, che guarda già più in là –. Tra di noi parlavamo del possibile tris (mai nessuno ha vinto tre Sei Nazioni di fila, ndr) già nello spogliatoio dopo la partita dei Lions contro l’Australia. E’ l’occasione per scrivere la storia”.

E riguardo alla crisi tra la Wru e le regions, Warburton cerca di glissare. “Quando siamo in nazionale Warren crea un grande ambiente, concentrato, e a certe cose non pensiamo” le parole del capitano del Galles.

Credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+