Panama: salgono a 5 le vittime del serial killer William Dathan Holbert

William Dathan Holbert, 30 anni, e sua moglie Laura Michelle Reese, 27 anni, li vedete in foto, sono stati arrestati la settimana scorsa in Nicaragua, accusati di aver ucciso almeno cinque persone nel corso degli ultimi anni.Gli omicidi sono avvenuti a Panama, nella città di Bocas del Toro: la coppia, che viveva lì sotto falsa


William Dathan Holbert, 30 anni, e sua moglie Laura Michelle Reese, 27 anni, li vedete in foto, sono stati arrestati la settimana scorsa in Nicaragua, accusati di aver ucciso almeno cinque persone nel corso degli ultimi anni.

Gli omicidi sono avvenuti a Panama, nella città di Bocas del Toro: la coppia, che viveva lì sotto falsa identità, ha ucciso per soldi. Avvicinavano persone ricche e sole e, dopo aver stretto amicizia con loro, le uccidevano e si appropriavano dei loro beni.

Le prime due vittime furono Cheryl Lynn Hughes, originaria di St Louis, Missouri, e Bo Icelar, del New Mexico. Holbert, esecutore materiale dei delitti, li uccise con un colpo di pistola alla testa e si appropriò di un hotel posseduto dall’uomo e di un’abitazione di proprietà della donna.

Poi, tre anni fa, sterminarono un’intera famiglia: il signor Mike Brown, sua moglie e suo figlio. Stesso modus operandi: colpo di pistola in testa e sepoltura in giardino.

La vicenda è emersa il mese scorso, proprio con la scoperta dei cadaveri di Hughes e Icelar da parte delle autorità.

Holbert e sua moglie si resero subito irreperibili e fuggirono in Nicaragua, sicuri di farla franca. La settimana scorsa, però, sono stati al confine con la Costa Rica e riportati a Panama, dove verranno presto processati.

Il 30enne ha subito confessato tutto, spiegando il perché di quei delitti e il luogo esatto in cui furono sepolti i corpi.

Le vittime accertate, almeno finora, sono cinque, ma le autorità sospettano che il numero possa essere più alto.

Via | Guardian

Ultime notizie su Serial Killer

Tutto su Serial Killer →