Test Match 2014: Tonga e Usa sugli scudi

Ieri si sono disputati altri due test match ‘minori’ nel sabato internazionale. Ecco come sono andati.

Non solo le supersquadre nel sabato ovale internazionale. Ieri, infatti, si sono disputati anche due altri test match tra outsider, con Tonga e USA che sono andati a far visita a Georgia e Romania. Ecco come è andata.

A Tbilisi dura poco più di un’ora l’equilibrio tra georgiani e tongani, con le due squadre che non riescono a sfondare le difese avversarie e muovono il punteggio dalla piazzola, con la Georgia avanti per 9-6 fino al 63′. Ma gli europei dell’est crollano nel finale, subiscono la bellezza di tre mete in 13 minuti e cedono per 9-23 contro Tonga. Decisivo Taniela Moa, autore delle prime due mete, mentre è Vunga Lilo a chiudere la pratica.

A Bucarest, invece, sono gli USA a essere corsari e a superare la Romania. Stati Uniti sempre avanti, fin dal 3′ quando è Ngwenya a marcare la prima meta del match. Allungano con Tim Stanfill alla mezz’ora, mentre la Romania si sveglia solo a inizio ripresa, quando accorciano il risultato con una meta tecnica. Ma non basta e prima un drop di Petri e poi la meta di Niua chiudono il match, con la meta finale di Carpo che fissa solo il punteggio sul 27-17 per gli USA e nulla più.


Seguici su Google+