Mater Sabina all’Auditorium

All’Auditorium Parco della Musica (in viale Pietro de Coubertin), torna lo chansonnier dell’alto Lazio. Il 27 aprile appuntamento con le melodie di Raffaello Simeoni (ore 21). Con qualcosa di nuovo: lo spettacolo live “Mater Sabina”. E con qualcosa di vecchio: le liriche della sua terra. Restano una costante i battiti vigorosi misti a scenari acustici,

All’Auditorium Parco della Musica (in viale Pietro de Coubertin), torna lo chansonnier dell’alto Lazio. Il 27 aprile appuntamento con le melodie di Raffaello Simeoni (ore 21). Con qualcosa di nuovo: lo spettacolo live “Mater Sabina”. E con qualcosa di vecchio: le liriche della sua terra. Restano una costante i battiti vigorosi misti a scenari acustici, capitanati da un mondo etnico.

E poi canzoni ritrovate svelate come fossero nuove dall’ugola Raffaello che, incorniciato dai musicisti, farà vibrare organetti e cornamuse. Immancabili i flauti e la nichelarpa di Gabriele Russo (Micrologus), la uillean pipe di Massimo Giuntini (Modena C. R.), le percussioni di Arnaldo Vacca, le corde di Cristiano Califano e di Massimo Alviti, il basso di Michele Frontino (Banda Bassotti) e altri, per uno spettacolo indimenticabile. Biglietto € 10.