Rugby & Libri: “Vincenti”, quando la palla ovale è in carrozzina

E’ uscito il libro di Elena Barbini e Giorgio Sbrocco dedicato al rugby paralimpico.

“VINCENTI – Quelli del rugby con le ruote. Storie di vita e di sport” di Elena Barbini e Giorgio Sbrocco. Un titolo e due nomi, quelli della bravissima fotografa padovana e dell’esperto collega, che già raccontano tutto. Il libro, infatti, racconta attraverso immagini di alto pregio fotografico e interviste individuali le testimonianze di vita e sport degli atleti del rugby paralimpico nazionale. Alcune pagine, invece, sono divulgative e sono dedicate alla storia, agli aspetti tecnico-agonistici e alle modalità di classificazione relative alla disciplina.

La finalità di tale iniziativa è duplice in quanto si vuole da un lato promuovere la diffusione della pratica sportiva del rugby in carrozzina paralimpico e dall’altro la raccolta di fondi da destinarsi al finanziamento di parte delle attività tecnico-agonistiche e di promozione del movimento. Un’attenta lettura dedicata a testi e immagini, servirà da stimolo a molti e rappresenterà un modello alquanto positivo di come sia possibile superare una condizione di estremo svantaggio dando gran parte di se stessi in un impegno sportivo di grande intensità agonistica quale è il rugby in carrozzina. Questo libro, nelle parole degli autori, vuole rappresentare una qualche forma di terapia d’urto per chi vive – magari proprio causa infortunio o malattia – la propria esistenza con una certa rassegnazione.

Il libro, edito da Piazza Editore – Silea -, costa 20 euro e per avere maggiori informazioni su può scrivere a [email protected] Un libro toccante per l’argomento, ovviamente, ma anche per come sia le immagini di Elena Barbini sia le parole di Giorgio Sbrocco hanno saputo affrontarlo, raccontarlo e raccontare chi il rugby in carrozzina lo vive e lo scopre ogni giorno.


Seguici su Google+