Guinness Pro 12: Treviso perde Anae per squalifica

Il pilone biancoverde fermato tre settimane per un colpo a un avversario che gli era costato il cartellino rosso contro Glasgow.

Il pilone del Benetton Treviso Albert Anae, espulso al 28′ del secondo tempo nel match della settima giornata di Guinness PRO12 di venerdi scorso 31 ottobre a Glasgow contro i Warriors, è apparso oggi pomeriggio davanti alla commissione giudicante per la squalifica.

Il giocatore è stato riconosciuto colpevole di un’infrazione della regola disciplinare 10.4: colpire un altro giocatore con mano, braccio o pugno. L’entrata per tale clausola è di due settimane e può arrivare fino ad un massimo di oltre otto.
La squalifica è risultata essere complessivamente di cinque settimane, poi ridotte a tre tenuto conto della buona condotta in passato di Anae anche presso i Queensland Reds, club dal quale è arrivato in estate, e delle dichiarazioni del giocatore dei Warriors Chris Fusaro, l’avversario colpito, che ha dichiarato di non aver subito alcun tipo di lesione a seguito dell’accaduto e di aver ricevuto le scuse del collega al termine dell’incontro.

Potrà pertanto riprendere l’attività a partite da lunedi 24 novembre prossimo e tornare così a disposizione sin dall’incontro della nona giornata di Guinness PRO12 all’Arms Park di Cardiff contro i Blues di venerdi 28 novembre.


Seguici su Google+

© Foto Marco Sartori/Benetton Treviso – Tutti i diritti riservati