Inghilterra vs All Blacks: Rokoduguni sì, Sonny Bill no

L’ala figiana pronta al debutto contro la Nuova Zelanda, che però perde quasi certamente Williams.

Chiusa la pratica Chicago per gli All Blacks la mente è già a Twickenham e all’Inghilterra. E sulla stampa britannica iniziano a filtrare le indiscrezioni sulla possibile formazione inglese per il big match di sabato prossimo. La prima notizia è il probabile esordio subito da titolare dell’ala figiana Semesa Rokoduguni, che dalla guerra in Afghanistan arriverà alla battaglia contro i tuttineri.

Altro titolare dovrebbe essere Brad Barritt, che torna dopo due anni a vestire la maglia dell’Inghilterra. Causa infortuni, anche con Manu Tuilagi e Luther Burrell out, Barritt dovrebbe fare coppia a centro con Kyle Eastmond. Centri che, probabilmente, non si scontreranno con Sonny Bill Williams. Il talento, al rientro dopo due anni in rugby league, ha subito mostrato tutte le sue qualità contro gli USA, ha marcato due mete, ma è uscito per infortunio verso l’ora di gioco. Difficilmente tornerà disponibile per Twickenham, mentre ci sarà nel resto del tour degli All Blacks in Europa.


Seguici su Google+