Galles: Warburton “Molti ‘francesi’ vogliono tornare”

Il capitano dei Dragoni sponsorizza il ritorno dei suoi connazionali dal Top 14 al Pro 12.

La Francia è bella, ma faticosa. Sam Warburton, capitano del Galles e primo giocatore ad aver firmato il contratto centralizzato con la WRU, parla dei suoi connazionali e getta un nuovo sasso nel non tranquillo lago dei gallesi che giocano in Francia. Ma che tornerebbero volentieri a casa.

“Alcuni dei ragazzi amano la Francia, la motivazione di ognuno è diversa, ma ci sono alcuni giocatori che pensano sia giusto mettere un tetto alle partite giocate. Fa bene al tuo corpo e fa bene alla mentalità se non esageri con i match e il trattamento medico che ricevi in Galles non è secondo a nessuno e non credo sia così in Francia”.

Parole chiare, senza tanti giri, che evidenziano come con la pace raggiunta tra Wru e Regions ora è il momento di riportare a casa i figliol prodigi emigrati in Francia. In nome del Galles e in nome dell’utilizzo nei club legato alla nazionale. Sam Warburton, per esempio, come giocatore sotto contratto federale ha un massimo di 16 partite da giocare con i Cardiff Blues durante la stagione. Torneranno a casa i campioni?


Seguici su Google+

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia