Top 14: Tolone, Steffon Armitage gioca (anche per l’Inghilterra?)

E’ saltata definitivamente la trattativa per portare la terza linea inglese a Bath. Ma si apre la chance di giocare per l’Inghilterra

Sarà in campo domenica contro gli Scarlets. Steffon Armitage vestirà la maglia del Tolone nel primo turno della Champions Cup e questo segna la fine delle trattative tra il club campione di Francia e d’Europa e il Bath per il ritorno della terza linea in Inghilterra.

Purtroppo per lui, però, la trattativa economica è sfumata, con il Tolone che chiedeva 300mila euro per liberarlo e il Bath che non superava l’offerta di 240mila euro. A ciò si aggiunga che il club campione di Francia si era detto disponibile a venire incontro al giocatore e a Bath solo se Stuart Lancaster garantiva la convocazione di Armitage ai prossimi mondiali. Un’ipotesi, ovviamente, impossibile. E, così, Armitage resta in Francia.

Una trattativa difficile, lunga, ma che non si è sbloccata in tempo e, così, sembrava sfumare anche il sogno di Armitage di esserci alla prossima Rugby World Cup. La politica inglese, infatti, impedisce la convocazione dei giocatori che militano all’estero e proprio questa regola aveva spinto la terza linea a cercare alternative al Tolone.

E proprio su questo punto arriva il colpo di scena di oggi. Secondo la stampa inglese, infatti, il coach del Tolone Bernard Laporte avrebbe parlato con Stuart Lancaster, assicurando che Steffon Armitage potrà venir liberato dal club per tutti i raduni e gli impegni dell’Inghilterra. Un compromesso che supererebbe la regola dell’RFU (creata proprio perché i club di Top 14 liberano i giocatori solo per gli impegni ufficiali, non per i raduni, ndr.) e permetterebbe alla terza linea di restare in Francia, ma anche di giocare con l’Inghilterra.


Seguici su Google+