Galles: Roberts e Lydiate, flop di ritorno

I due giocatori, poco convincenti al Racing Métro, potrebbero tornare in Galles già nei prossimi giorni.

Erano stati due dei colpi di mercato dell’estate 2013 e il Racing Métro aveva scommesso forte su di loro. Ma Jamie Roberts e Dan Lydiate, causa anche infortuni, non hanno mai convinto a Parigi, conquistando poche presenze e senza fare quella differenza che Laurent Labit e Jakie Lorenzetti si aspettavano.

Ora è arrivato l’accordo tra la Federazione gallese e le Regions, con la nascita dei famosi contratti centralizzati e Roberts e Lydiate sono tra i giocatori inseriti nella lista dei papabili per venir pagati dalla Wru per giocare nella Guinness Pro 12. Così la stampa francese ha annunciato che la Wru sarebbe in trattativa proprio con il club parigino per far tornare il centro e la terza linea in Galles il prima possibile.

Su L’Equipe è lo stesso coach del Racing Métro Labit ad ammettere che i due giocatori “non hanno inciso dal loro arrivo”, mentre sulle tempistiche si parla di poche ore o giorni. Anche se non si sa quali siano le possibili Regions di destinazione, infatti, in Galles vorrebbero Roberts e Lydiate disponibili già questo fine settimana per la Champions Cup e, comunque, che non giochino con il Racing nella Coppa Europa.

In realtà, i possibili ritorni sarebbero tre, con anche Mike Phillips che rientrerebbe in Patria volentieri. Il problema, per lui, è che nessuno dei club gallesi sembrerebbe interessato al trentaduenne mediano di mischia, considerato poco affidabile, sia in campo sia fuori.


Seguici su Google+

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia