Test Match 2014: Italrugby, scelte giuste o no?

Chi c’è e chi non c’è nell’Italia che si prepara ai test di novembre.

Un’ora fa Jacques Brunel ha annunciato i convocati per i raduni in vista dei test match di novembre. Una lista lunga, 30 nomi, che vedono alcune ‘sorprese’, mentre forse qualche nome manca.

I nomi che balzano subito agli occhi sono quelli – annunciati da tempo dalla Fir – di Samuela Vunisa e Kelly Haimona. Due giocatori equiparati, con Vunisa a coprire la terza linea e Haimona inserito come centro, ma utilizzabile anche come apertura. Sicuramente l’utilizzo di due “stranieri” non verrà accolto con entusiasmo d a molti e darà adito a polemiche. C’erano, però, alternative credibili? Forse esperti e pronti come Vunisa e Haimona no, ma se si voleva testare un giovane che ha iniziato bene la stagione celtica c’erano sicuramente Lazzaroni e Bisegni da tenere in considerazione per questi ruoli.

In prima linea lascia perplessa l’esclusione di Michele Rizzo. Vero che il giocatore arriva da un lungo infortunio, ma lo stesso vale per Martin Castrogiovanni, Simone Favaro, Francesco Minto o Alessandro Zanni, quindi l’assenza del suo nome fa un po’ specie. Sempre in prima linea, ormai il nome di Carlo Festuccia è uscito dal radar azzurro nonostante sia un punto fisso dei Wasps e possa garantire esperienza e qualità.

In seconda linea si vede ancora Marco Bortolami, mentre non trovano spazio Antonio Pavanello o Marco Fuser, con il secondo in chiave prospetti futuri una scelta non da scartare. In terza, come detto, c’è Samuela Vunisa mentre manca per esempio Lazzaroni, mentre un possibile nome nuovo – Filippo Ferrarini – è out per infortunio.

In mediana poche alternative per Brunel, e l’esclusione di Tito Tebaldi è obbligata visto che il giocatore non ha trovato una collocazione di livello fino a ora. Tra i centri, come detto, c’è Kelly Haimona, mentre mancano Alberto Sgarbi – infortunato – e Tommaso Iannone, poco usato però sin qui nelle Zebre.

Alle ali l’arrivo di Simone Ragusi vede invece l’esclusione di Venditti per infortunio, mentre nessuna novità a estremo, con la coppia McLean e Masi scontata, sempre sperando che l’aquilano possa venir schierato anche a centro.


Seguici su Google+

© Foto Rita Grosso – Tutti i diritti riservati