Nuova Zelanda: Rene Ranger, addio soldi per tornare un All Black

Dalla Nuova Zelanda rimbalzano voci sul possibile ritorno anticipato del forte trequarti, attualmente sotto contratto con il Montpellier in Francia.

Si è pentito della scelta fatta un anno fa? A Rene Ranger mancherebbe casa e, soprattutto, gli mancherebbe la maglia degli All Blacks, cui ha rinunciato troppo giovane. A 28 anni il trequarti del Montpellier è pronto a dire addio alla Francia, al Top 14 e a un triennale ricchissimo per tornare in Nuova Zelanda in tempo per il prossimo Super Rugby.

E, dunque, in tempo per la Rugby World Cup. Insomma, Rene Ranger – capace di giocare ala, centro ed estremo – vuole scommettere su se stesso e rinunciare ai soldi francesi per rivestire la maglia degli All Blacks. Ranger, però, non è l’unico campione neozelandese a pensare a un ritorno in Patria in vista dei Mondiali 2015. Oltre all’ala di Montpellier, infatti, l’anno prossimo sarà di nuovo in Super Rugby Hosea Gear e, con loro, potrebbero tornare Richard Kahui oltre a, ovviamente, Sonny Bill Williams.

Una scommessa, dicevamo, perché la concorrenza tra i tuttineri è ovviamente tanta. Al centro, per esempio, oltre agli esperti Ma’a Nonu e Conrad Smith ci sono il rientrante Sonny Bill Williams, Ryan Crotty e l’emergente Malakai Fekitoa. All’ala, invece, difficile scalzare il duo delle meraviglie formato da Julian Savea e Ben Smith, alle cui spalle premono già Charles Piutau, Cory Jane e il rientrante Hosea Gear.


Seguici su Google+

I Video di Blogo