Italrugby: Simon Picone “Che ricordo quel passaggio da scudetto a Parisse!”

Il mediano di mischia del Calvisano ha annunciato sabato il suo addio al rugby giocato. Una scelta di vita dopo 15 anni ad alto livello per un talento mai completamente compreso.

Ha aspettato l’ultimo match del 2013 per salutare tutti. Simon Picone, mediano di mischia del Calvisano (ma con un passato glorioso tra Rugby Roma, Benetton Treviso e Italia), a 31 anni ha deciso di dire stop al rugby giocato d’elite. Un addio a sorpresa per molti, per un giocatore che sicuramente avrebbe meritato maggiori fortune.

Uno dei numeri 9 migliori del nuovo millennio azzurro, nonostante le grandi qualità tecniche e umane non ha avuto grandi fortune, soprattutto con l’Italia. Tra il 2004 (nella foto l’esordio nel Sei Nazioni contro l’Irlanda) e il 2010 ha portato a casa 23 caps (e una meta all’attivo contro l’Inghilterra nel 2008), ma tra infortuni e scelte tecniche sicuramente avrebbe meritato qualcosa in più. Ecco quel che ha raccontato a Rugby 1823 dopo l’annuncio del suo addio.

Simon, cosa ti ha spinto a prendere questa decisione a “soli” 31 anni?
Allora, ho preso questa decisione per vari motivi, ma quello più importante è quello di dare più stabilita alla famiglia e riportarla a casa. Poi ho avuto una proposta di lavoro che sarebbe partita da giugno, ma in accordo con il club abbiamo rescisso anticipatamente, quindi probabilmente inizierò a gennaio. E con i tempi che corrono smettere di giocare e avere già un lavoro è un privilegio, quindi non potevo rifiutare.

Cinque scudetti vinti con Treviso, 20 caps con l’Italia, ma anche Viterbo, Roma, Silea e Calvisano. 15 anni di rugby. Racchiudili nel momento più bello e in quello più brutto.
Il mio ricordo più bello è stato il primo scudetto, lo ricordo come fosse ieri. Sono entrato come centro e feci il passaggio che portò Sergio Parisse in meta. Il più brutto quando mi lussai la spalla destra in coppa Europa contro i Leicester Tigers e mi dovetti operare per la seconda volta.

Credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia