Francia: Philippe Saint-André, 74 nomi per capirci qualcosa

Il ct dei Bleus ha annunciato un gruppo molto allargato in vista della stagione che arriverà alla Rugby World Cup 2015.

Ci sono anche Steffon Armitage e Rory Kockott nel gruppo allargato scelto da Philippe Saint-André, con ben 74 giocatori considerati papabili per una convocazione in nazionale. Una scelta, quella di un gruppo così ampio, che mostra come a un anno dai mondiali regni ancora molta confusione in Francia, dove si arriva da due anni più in scuro che in chiaro.

La lista è divisa in quattro blocchi. 30 giocatori che fanno parte dell’ossatura virtuale della Francia, cioè le prime scelte di Saint-André. A far pressione a questo “gruppo A”, altri 30 giocatori che verranno studiati nei prossimi mesi e potranno guadagnarsi una convocazione. A loro si aggiongono 10 stranieri, cioè giocatori non francesi, ma che nei prossimi mesi potrebbero diventare eleggibili per i Bleus. Infine, quattro giocatori papabili, ma attualmente infortunati.

FRANCIA
30 giocatori “A”: Mas, Slimani, Kayser, Szarzewski, Guirado, Domingo, Debaty, Flanquart, Maestri, Papé, Vahaamahina, Dusautoir, Burban, Le Roux, Nyanga, Ouedraogo, Chouly, Claassen, Picamoles, Machenaud, Parra, Michalak, Tales, Trinh-Duc, Médard, Huget, Bastareaud, Fofana, Lamerat, Dulin.
30 giocatori “B”: Ducalcon, Tolofua, Orioli, Ben Arous, Chiocci, Menini, Tichit, Le Devedec, Suta, R. Taofifenua, Bruni, Camara, Lapandry, Lauret, Galan, Ollivon, Doussain, Pélissié, Tillous-Borde, Lopez, Plisson, Fall, Guitoune, Thomas, Fickou, Fritz, Mermoz, Buttin, Germain, Palis.
10 giocatori stranieri: Atonio, Van der Mewe, S. Armitage, Tulou, Kockott, James, Connor, Nakaitaci, D. Smith, Spedding.
4 giocatori infortunati: Andreu, H. Bonneval, Forestier, Lassalle.


Seguici su Google+

I Video di Blogo