Rugby & Cronaca: Treviso, monossido di carbonio in casa, paura per Esposito

Grande spavento e tragedia sfiorata a Breda di Piave lunedì sera.

Una bruttissima avventura, di quelle che si leggono purtroppo troppo spesso nelle cronache. Una tragedia sfiorata per Angelo Esposito, il giovane trequarti della Benetton Treviso, e per la sua famiglia.

La notizia la dà onrugby.it, che racconta come lunedì sera il giovane giocatore, i suoi genitori e il fratello abbiano dovuto passare la notte in ospedale dopo essere rimasti intossicati dai fumi di monossido di carbonio.

Una cappa ostruita (o una stufa malfunzionante), il mal di testa avvertito prima dal padre Ciro e poi da tutta la famiglia. La telefonata al 118 e la corsa in ospedale dove, come detto, Angelo Esposito e i suoi sono dovuti rimanere fino a ieri mattina. Una tragedia sfiorata, ma che per fortuna non ha avuto conseguenze.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo