Crisi Europa: Inghilterra, si spera ancora in un accordo

Ian Ritchie, presidente dell’Rfu, si dice ottimista rispetto alla partecipazione britannica alle future coppe europee.

Mentre non si hanno ancora notizie dal Galles, in Inghilterra la Rfu parla e fa sapere che gli spazi per trovare un accordo con le altre federazioni europee ci sono ancora. Forse perché i club sono un po’ più nell’angolo.

A parlare, ieri, è stato Ian Ritchie, che ha detto che “un accordo può venir trovato” per la prossima coppa europea, dalla quale a oggi i club inglesi si sono autoesclusi. “Dobbiamo capire le conseguenze che porterebbe un fallimento, e non sono cose buone. Staremo meglio in una realtà che abbia un reale torneo paneuropeo. Di alternative non ci sono, quindi bisogna lavorare per ciò” le parole del numero 1 dell’Rfu.

“Tutte le parti coinvolte vogliono un torneo paneuropeo. Non conosco nessuno che non lo voglia. Tutti lo vogliono, ma si deve capire come arrivarci. Lo dobbiamo ai tifosi, ai giocatori, e a chiunque è coinvolto con il mondo ovale. Abbiamo l’obbligo di arrivare a un accordo” conclude Ritchie.

Credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+