Rugby & Soldi: Afoa entra nel club dei più pagati al mondo

Il passaggio del pilone neozelandese dall’Ulster a Gloucester ridisegna la top 5 dei rugbisti più pagati al mondo.

Lascerà l’Ulster a fine stagione e andrà in Inghilterra, nel Gloucester. E l’ex All Blacks John Afoa non lo farà decisamente gratis, avendo firmato a 30 anni un quadriennale da oltre 2 milioni di euro. Entrando di prepotenza nella top 3 dei rugbisti più pagati al mondo.

In vetta resiste ancora Sir Jonny Wilkinson, che con circa 700mila euro l’anno guida la classifica, seguito dall’altra apertura, l’irlandese Jonathan Sexton, che a Parigi guadagna poco meno di 650mila euro. Terzo, appunto, il pilone neozelandese che dall’anno prossimo porterà a casa all’anno 615mila euro. E Afoa è l’unico tra i cinque giocatori più pagati al mondo a non giocare in Francia, ma in Inghilterra

Seguono, infatti, Bryan Habana (poco più di 600mila euro per lui) e, quinto, il mediano di mischia francese Morgan Parra, con poco più di 550mila euro l’anno. Per Afoa, sposato e con tre figli, una scelta veramente importante, visto che era stato cercato anche dagli Auckland Blues per tornare a casa. Ma in Nuova Zelanda si parlava di cifre attorno ai 100mila euro annui. Altri numeri e Afoa ha scelto di nuovo l’Europa.

Credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+