Crisi Europa: La Heineken è salva? Si, ma per un anno, forse

Un voto a maggioranza sancisce la fine dell’asse anglofrancese e la sopravvivenza dell’ERC e della Heineken Cup!

Dopo le indiscrezioni di Rugbyrama, che parlava dei club della LNR, la lega francese di rugby che avevano “tradito” la causa inglese e non lasceranno l’ERC e la Heineken cup, arriva la semismentita.

La presa di posizione decisiva della FFR, i soldi messi sul piatto e una spaccatura europea che rischiava di lasciare più macerie che palazzi hanno – probabilmente – convinto i club transalpini a una parziale retromarcia.

In un incontro di questa mattina, infatti, la maggioranza dei club del Top 14 ha votato a favore della continuità e di rimanere nella ERC e nella Heineken Cup, seppur rivista da un punto di vista sportivo ed economico. Insomma, il fronte anglofrancese che fino a poche settimane fa sembrava indistruttibile, con la nuova Champions Cup ormai a un passo, si è frantumata.

E ora? Di sicuro celtici e francesi ci saranno, ma gli inglesi? Rugbyrama ipotizza un probabile boicottaggio del torneo europeo da parte dei club della Premiership. Un’ipotesi non nuova, visto che già nella stagione 1998/99 gli inglesi non parteciparono alle Coppe europee.

AGGIONAMENTO: dalla Lnr arriva la smentita. I francesi non tradiscono la causa, ma chiedono di rimandare tutto di 12 mesi. “I club si sono pronunciati all’unanimità perché una nuova struttura sia messa in piedi a partire dalla stagione 2015/2016 con un periodo transitorio di un anno che permetta di applicare dalla stagione successiva il nuovo formato della competizione con le migliori squadre dei sei paesi e che consenta al nuovo principio di ripartizione finanziaria di essere approvato. Questo periodio di transizione potrà aver luogo nella forma attuale dopo il quale la struttura organizzativa verrà modificata e risponderà soprattutto ai bisogni dei club circa la gestione degli affari commerciali”.

Credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+