Domani ricorre il 2762° Natale di Roma

Se per il resto del mondo Natale arriva solo una volta all’anno, noi romani ogni 21 di Aprile ne festeggiamo un altro tutto nostro e prettamente laico, che secondo i calcoli di Lucio Taruzio fanno risalire la fondazione di questa città al 21 aprile del 753 a.C.L’intera città ogni anno entra in festa per il

di cuttv


Se per il resto del mondo Natale arriva solo una volta all’anno, noi romani ogni 21 di Aprile ne festeggiamo un altro tutto nostro e prettamente laico, che secondo i calcoli di Lucio Taruzio fanno risalire la fondazione di questa città al 21 aprile del 753 a.C.

L’intera città ogni anno entra in festa per il Natale di Roma e oltre ai festeggiamenti ufficiali organizzati dal Comune che per questa edizione accenderanno i Fori Imperiali e installeranno alcuni gazebo della Protezione Civile per la raccolta di fondi che andranno ai paesi abruzzesi colpiti dal recente sisma, sono previsti un numero impressionante di iniziative e spettacoli, come quelle che abbiamo iniziato ad anticiparvi.

Dallo spettacolo teatrale “Romàntìca” di un romano doc come Gigi Proietti al Teatro Valle, alla “Trilogia – Forme di lupa nel tempo” che l’artista americana Kristin Jones ha creato e installato tra Ponte Sisto e il Muraglione del Tevere, dalla danza del “Roma chorea mundi” a Piazza del Campidoglio alle piccole trovate che ogni locale, postribolo o abitazione privata si inventerà per l’occasione.

Per chi desidera un approccio un po’ più storico alla cosa, il Complesso del Vittoriano, dal 22 aprile al 17 maggio ospita “La storia racconta. Il Natale di Roma”, un viaggio alla scoperta delle origini di Roma e della celebrazione dei suoi Natali nei secoli, ricostruito attraverso opere artistiche, reperti archeologici, sculture, iscrizioni, documenti, fotografie, testi antichi.

Insomma domani sarà una giornata un po’ speciale e contagiosa per tutti quelli che la vorranno trascorrere con noi, com’è tipico del nostro DNA, per questo 2762° Natale dispenseremo un po’ di sana catarsi per sentirci uniti in un momento nel quale c’è né un gran bisogno.

I Video di Blogo