Pro 12: Treviso, il sogno finisce in extremis

Si è conclusa a Treviso l’emozionante sfida tra i veneti e gli irlandesi

Un match emozionante, dove il Leinster sembra poter dominare una partita iniziata male per la Benetton, ma che con una meta bellissima di Nitoglia restano aggrappati agli irlandesi e con la prima meta di Angelo Esposito fanno esplodere Monigo. Che si spegne, però, sul calcio finale di Gopperth.

Prima emozione a Treviso dopo due minuti, con un fallo veneto che manda Gopperth sulla piazzola, ma il pallone finisce sul palo. E’ un Leinster che fa possesso territoriale nela prima fase del match, ma la Benetton difende bene e non va mai in difficoltà. Fino al 13′, quando è Lote Tuqiri che sorprende Vosawai e schiaccia al largo. Due minuti e, all’ennesimo placcaggio mancato, è Reid ad andare in meta, con i dubliners che scappano. Treviso che finalmente inizia a giocare e al 22′ calciano con Berquist, ma perdono Semenzato, con Ambrosini obbligato a entrare come mediano.

Al 28′ una bellissima azione biancoverde, tutta creata da Brendan Williams e Ludovico Nitoglia, manda l’ala in meta dopo aver superato due avversari. Gli irlandesi fanno più gioco, ma Treviso difende bene e impedisce al Leinster di fare male, mentre ci si avvicina a fine primo tempo.

La ripresa inizia con anche il Leinster in attacco e al 46′ un fallo biancoverde manda Gopperth tra i pali con il calcio. Al 53′ i dubliners vanno oltre il break, ancora con Gopperth, ancora per un fallo fischiato a Treviso da Paterson. Treviso che al 57′ si riporta sotto break, ancora dalla piazzola con Berquist. Si arriva così all’ora di gioco con gli irlandesi in vantaggio, ma Treviso che in un modo o nell’altro resta aggrappata al match.

E al 62′ dopo una lunga e bellissima azione della Benetton è il giovane Angelo Esposito a schiacciare all’ala per il pareggio dei padroni di casa. E Berquist, da posizione non facile, porta in vantaggio Treviso a 17 minuti dalla fine. Ora per i padroni di casa bisogna difendere con i denti senza commettere fallo. Fallo che arriva al 74′ e Gopperth riporta avanti gli ospiti. Treviso ci prova, fino alla fine, ma Di Bernardo manca il drop del controsorpasso e, alla fine, non arrivano i punti per la vittoria.

BENETTON TREVISO – LEINSTER 20-21
Domenica 24 novembre, ore 15.00 – Stadio Monigo, Treviso
Treviso: 15 Brendan Williams, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Andrea Pratichetti, 12 Christian Loamanu (49′ Alberto Sgarbi), 11 Angelo Esposito, 10 Mat Berquist (75′ Alberto Di Bernardo), 9 Fabio Semenzato (22′ James Ambrosini), 8 Marco Filippucci, 7 Dean Budd, 6 Manoa Vosawai, 5 Corniel Van Zyl, 4 Marco Fuser (49′ Antonio Pavanello), 3 Ignacio Fernandez-Rouyet (75′ Matteo Muccignat), 2 Franco Sbaraglini (49′ Enrico Ceccato), 1 Alberto De Marchi (75′ Pedro Di Santo)
Leinster: 15 Darren Hudson (47′ Zane Kirchner), 14 Lote Tuqiri, 13 Brendan Macken, 12 Noel Reid, 11 Darragh Fanning, 10 Jimmy Gopperth, 9 John Cooney (51′ Eoin Reddan), 8 Leo Auva’a (57′ Jordi Murphy), 7 Shane Jennings, 6 Rhys Ruddock, 5 Quinn Roux, 4 Tom Denton, 3 Martin Moore, 2 Aaron Dundon, 1 Michael Bent
Arbitro: Neil Paterson
Marcatori: 13′ m. Tuqiri, 15′ m. Reid tr. Gopperth, 22′ cp. Berquist, 28′ m. Nitoglia tr. Berquist, 46′ cp. Gopperth, 53′ cp. Gopperth, 57′ cp. Berquist, 62′ m. Esposito tr. Berquist, 75′ cp. Gopperth

Credit image by Elena Barbini

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+