Rugby & Olimpiadi: Saetta Isles lascia Glasgow e torna a giocarsi un posto negli USA 7s

Il ‘rugbista più veloce al mondo’ ha lasciato la Scozia (e il rugby a XV) dopo pochi mesi e torna negli Stati Uniti.

carlin isles

Era arrivato a Glasgow in febbraio per tentare il salto dal rugby 7s a quello a XV. Ma dopo pochi mesi Carlin Isles, il fenomeno americano considerato il rugbista più veloce al mondo, ha cambiato idea e torna negli States. Il salto di qualità in questi mesi non c’è stato e per Isles il rischio era quello di perdere il treno per le Olimpiadi di Rio 2016.

24 anni, 27 mete in 14 tappe delle Irb Sevens World Series, Isles è un ex centometrista (personale di 10″24) che dal 2012 si dedica al rugby. Fin da subito si è fatto notare per le sue incredibili doti velocistiche, anche – arrivato tardi alla palla ovale – deve ancora affinare la tecnica rugbistica. Già a fine 2013 la sua carriera aveva avuto una nuova deviazione con l’assalto alla NFL di football americano, ma dopo un paio di mesi era tornato al rugby e, subito dopo, a Glasgow.

Atletica leggera, rugby 7s, football, rugby union. Questa la strada incerta di Carlin Isles che, però, ora sembra essersi schiarito le idee. Si torna al rugby a sette e al sogno di far parte della squadra USA alle prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016. Ma, come ha detto lo stesso giocatore salutando la Scozia, i mesi a Glasgow gli sono sicuramente serviti per migliorare il suo gioco e la sua tecnica. Vedremo nelle prossime Sevens World Series quanto.


Seguici su Google+

I Video di Blogo