Countdown elettorale: – 1. Come andrà a finire?

I risultati del sondaggio elettorale di Poliblog sul voto del 13 aprile ve li ricordate senz’altro. Ora però, dato che domani si vota, la campagna elettorale è finita e i sondaggi sono vietati, vi propongo un altro tipo di domanda: come andrà a finire?Quindi, per capirci, non come vorreste che fosse composto il nuovo Parlamento


I risultati del sondaggio elettorale di Poliblog sul voto del 13 aprile ve li ricordate senz’altro.

Ora però, dato che domani si vota, la campagna elettorale è finita e i sondaggi sono vietati, vi propongo un altro tipo di domanda: come andrà a finire?

Quindi, per capirci, non come vorreste che fosse composto il nuovo Parlamento (altrimenti sarebbe un sondaggio e ci arrestano tutti) ma come, ragionevolmente, saranno suddivisi i voti dei nostri connazionali.

Io vi comunico le mie previsioni, se voi fate altrettanto martedì 15 aprile possiamo verificare chi si è avvicinato di più: inutile dire che non si vince niente!!!

La mia sfera di cristallo mi dice che….
Alla Camera il Pdl (+ Lega e Mpa) prevarrà di circa 6 punti percentuali sul Pd (+Idv) ed otterrà così il premio di maggioranza. Insieme le due alleanze principali si divideranno circa il 75% dei voti, lasciando spazio (in ordine decrescente) a Sinistra arcobaleno, Udc e Destra. A seguire gli altri partiti, che non avranno deputati non superando la soglia di sbarramento.

Al Senato invece il Pdl (+ Lega e Mpa) prevarrà di poco, 1 o 2 punti su scala nazionale, ma l’assetto definitivo sarà determinato dai premi su base regionale che, penso, porteranno al temuto pareggio.
Il richiamo al voto utile potrebbe portare Pd e Pdl ad avere anche l’80% dei consensi complessivi, con Sinistra arcobaleno, Udc e Destra agli stessi livelli della Camera, forse con qualche decimale in più per la prima e qualche punto in meno per gli altri due (a causa della forza di attrazione del Pdl). In questo caso al Senato potrebbero esserci 3 soli gruppi politici.

E secondo voi, come andrà a finire?

Foto: federico scorzoni