Rugby & Soldi: Australia e quegli 80 minuti da 900mila euro

La sfida del 30 novembre con il Galles è fuori dalla finestra IRB e i Wallabies si sono fatti pagare cara la loro presenza.

11.250 euro al minuto, poco meno di 10.000 sterline. E’ quanto guadagnerà la Federazione australiana per il quinto test match autunnale, quello previsto in Galles il prossimo 30 novembre.

I Wallabies, infatti, sono nel bel mezzo di un tour de force ovale, con cinque partite in un mese. Molti hanno criticato questa scelta, esagerata secondo i più. L’Australia ha iniziato una settimana prima degli altri (contro l’Inghilterra, anch’essa fuori finestra) e chiuderà una settimana dopo (contro il Galles, appunto). Ma la scelta è ben remunerata.

Il match del 30 novembre, infatti, è fuori dalla finestra Irb per i test match autunnali e il Galles ha pagato caro l’invito fatto a Quade Cooper e compagni. Essendo fuori dalla finestra Irb, infatti, gli ospiti possono chiedere di venir pagati per disputare la partita e l’Aru, sempre in caccia di soldi freschi, non si è fatta attendere. 750mila sterline, cioè 900mila euro, la richiesta australiana. Non male, eh?

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo