2014: il primo nato è romano, si chiama Mattia

La prima femminuccia ha visto la luce mezzora dopo la mezzanotte a Foggia e si chiama Martina.

Si chiama Mattia ed è nato a mezzanotte in punto. E’ lui, ufficialmente, il primo nato del 2014 in Italia. Figlio di Cecilia e di Fabrizio, ha visto la luce con parto naturale. A dare l’annuncio è stato l’ospedale San Pietro – Fatebenefratelli di Roma. Felicissimi naturalmente i genitori, che hanno vissuto in Capodanno insolito, ma particolarmente sereno.

Stamattina, il piccolo Matteo ha ricevuto la visita illustre del sindaco della capitale, Ignazio Marino, che ha voluto portare il benvenuto da parte di un’intera nazione recandosi nel nosocomio sulla via Cassia: “Voglio porgere al piccolo Mattia e ai suoi genitori, Fabrizio e Cecilia, i migliori auguri a nome di Roma Capitale e di tutti i romani”.

Dando un’occhiata agli altri neonati della notte di San Silvestro, all’ospedale Del Ponte di Varese ecco Cuero Drout Gabriel Vitto, figlio di una coppia dell’Ecuador. Anche lui è nato allo scoccare della mezzanotte, qualche secondo dopo Mattia. Un minuto dopo le quattro, sempre nella stessa struttura lombarda, primi vagiti per Pietro Epifani. Un minuto dopo, a Bari, ecco un altro Mattia, figlio di una coppia di baresi.

Contemporaneamente, a Catania, nasceva Vasco, con mamma originaria di Nizza, ma residente a Melilli, in provincia di Siracusa. La prima bimba del 2014 si chiama Martina ed è nata trenta minuti dopo la mezzanotte, nel reparto di ostetricia universitaria degli Ospedali Riuniti di Foggia. La piccola e la mamma, come nel caso del primo nato, godono di ottima salute. Le loro nascite saranno ricordate per sempre.