Tbilisi Cup: l’Italia Emergenti regge solo un tempo, poi è tracollo

Si è conclusa da poco a Tbilisi la partita tra gli azzurri e i Jaguars argentini.

Inizia bene l’Italia con un piazzato di Padovani, cui risponde l’Argentina, ma il primo break lo fa la meta di Simone Ragusi al 25′. Sempre il piede di Socino tiene gli Argentina Jaguars in partita nel primo tempo, che si chiude sul 10-9 per gli azzurri.

Ripresa con ancora Padovani ad allungare, ma poi meta dei Jaguars porta gli argentini per la prima volta in vantaggio. L’Italia cede e, così, poco dopo arriva la seconda meta dell’Argentina per il 23-13 temporaneo. Che diventa 30-13 al 53′, quando l’Italia concede meta tecnica ai Jaguars e match chiuso. E per i Jaguars arriva il bonus al 63′ con la meta di Ramiro Moyano. Tracollo totale degli azzurri che subiscono la quinta meta al 70′, poi vanno finalmente in meta con Michele Visentin, subiscono un’altra meta per un pesante 45-20 finale.

Argentina Jaguars v Italia Emergenti
Argentina Jaguars: Gutierrez-Taboada; Barrea, Brex, Socino, Moyano; Poet, Bollini; Ahualli (cap), Isa, Maguire; Poce, Chiappessoni; Atias, Baravalle, Garcia-Botta
Italia Emergenti: Odiete; Ragusi, Bisegni (13’ st. Bacchin)(32’ st. Morsellino), Castello (cap), Visentin (15’ st. Scalvi); Padovani (34’ st. Bacchin), Ambrosini (6 st. Violi ); Cicchinelli (26’ pt Sarto), Caffini, Belardo; Gerosa (11 st. Mbanda), Ferro M.; Romano (36’ st. Lovotti), Gega, Lovotti ( 25’ st. Scarsini)
Marcatori: p.t. 15’cp. Padovani (0- 3); 19’cp. Socino (3-3); 23’m. Ragusi tr. Padovani (3-10); 26’ cp. Socino (6-10); 36’ cp. Socino (9-10);41’ cp. Padovani (9-13); 42’ m. Brex tr. Socino (16-13); 46’ m. Poet tr. Socino (23-13); 54’ m tecnica Argentina tr. Socino (30-13); 63’ m. Moyano ( (35-13); 68’ m. Gutierrez-Taboada (40-13); 78’ m. Visentin tr. Pioli (40-20); 80’ m. tecnica Argentina (45-20)

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest