Grandi campioni: addio alla leggenda samoana Peter “Fats” Fatialofa

L’ex capitano e pilone delle Samoa è morto ieri dopo un infarto.

E’ morto ieri, a causa di un infarto, Peter Fatialofa, uno dei più leggendari giocatori delle Samoa. 54 anni, ha rappresentato la sua nazione per 34 volte tra il 1988 e il 1996.

Nato il 26 aprile 1959, Fatialofa era un pilone di 184 centimetri per 115 chilogrammi ed è stato uno dei primi giocatori che vivevano e giocavano in Nuova Zelanda a rappresentare Samoa. Capitano delle Samoa, nella Rugby World Cup del 1991 ha guidato la squadra fino ai quarti di finale.

Attualmente era l’allenatore della nazionale femminile delle Samoa, che avrebbe dovuto seguire nell’avventura iridata della Rugby World Cup 2014 in Francia. Curiosità: il suo soprannome era “Fats” (il grasso), ed era lo zio di DJ Forbes, capitano e leggenda della Nuova Zelanda 7s.

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo