Affari italiani: Rovigo agitata, sponsor pronto a dire addio?

La Vea potrebbe lasciare il rugby e per i rossoblu sarebbe un brutto colpo.

Una cena tra amici, quattro chiacchiere per salutarsi a fine stagione e una frase che resta nell’aria. Cupa. “Tutte le cose belle finiscono” ha detto Giorgio Panin, proprietario della Vea. Cioè uno dei main sponsor del Rovigo. Una frase che fa presagire, come scrive il Gazzettino, un addio dell’azienda al mondo della palla ovale.

Se così fosse sarebbe un brutto colpo per Rovigo che perderebbe una delle sue fonti economiche più importanti e che obbligherebbe Francesco Zambelli a trovare un valido sostituto o a ridimensionare il budget per la prossima stagione. Da parte sua il patron del Rovigo mostra comunque ottimismo, rispondendo a Panin con un “proprio perché sono cose belle meritano continuità”. Riuscirà a convincere Vea a restare?

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest

© Foto Elena Barbini – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo