Più che Muro Torto si chiama Muro Sporco – Sporcizia e decoro a Roma: le segnalazioni dei lettori

Ci giunge una segnalazione del signor Mario sulla situazione del decoro e della pulizia (ma sarebbe meglio dire della sporcizia) del muro torto, all’altezza di Porta Pia. Abituati a percorrere il sottopasso di Corso Italia, quello della foto, praticamente ogni giorno e abituati (purtroppo) ad osservare da tempo la spazzatura che si accumula tra marciapiede

Ci giunge una segnalazione del signor Mario sulla situazione del decoro e della pulizia (ma sarebbe meglio dire della sporcizia) del muro torto, all’altezza di Porta Pia. Abituati a percorrere il sottopasso di Corso Italia, quello della foto, praticamente ogni giorno e abituati (purtroppo) ad osservare da tempo la spazzatura che si accumula tra marciapiede e strada pubblichiamo con piacere la mail del signor Mario.

“Al Sindaco di Roma, Assessori competenti e Direzione A.M.A. Percorrendo il sottopasso di Corso d’Italia, altezza PORTA PIA, nei pressi della uscita in direzione Nomentana in entrata e in uscita lo spettacolo di sporcizia, di sudiciume e di scarsa visibilità risulta essere al top della inqualificabile realtà. Cordialmente Mario”.

Una riga di commento: sul decoro, oltre che sulla sicurezza, è stata vinta l’ultima tornata elettorale a Roma. Alemanno, non è ora di passare ai fatti?