L’altro rugby: l’Italia “d’Australia” pareggia con la Scozia

Si è disputato oggi il secondo turno dei Mondiali di rugby league in Inghilterra.

Sono tornati in campo oggi gli azzurri “d’Australia”, cioè la nazionale italiana di rugby a XIII, o rugby league. Dopo la vittoria contro il Galles era la volta della Scozia e a Workington gli azzurri ottengono un importante pareggio nella corsa alla fase finale iridata.

Finisce 30-30, con la Scozia che raggiunge il pareggio a poco più di dieci minuti dal termine, dopo che l’Italia era andata in meta con Ciraldo, Nasso due volte, Centrone e Anthony Minichiello.

Così l’Italia mantiere la prima posizione nel girone C del torneo iridato, con gli stessi punti della Scozia, ma una migliore differenza punti. Ora per gli azzurri ci sarà Tonga (domenica 10), sconfitta di misura dalla Scozia all’esordio, mentre i britannici affronteranno gli USA (mercoledì 7), capaci di battere le Cook Islands e il Galles. Fondamentale vincere e mantenere il +14 attuale nei confronti della Scozia per chiudere la fase a gironi in testa e ottenere un posto nei quarti di finale, quasi certamente contro la Nuova Zelanda di Sonny Bill Williams.

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo