Test Match: Italia, da oggi a Torino aspettando l’Australia

Si radunano questa sera gli azzurri in vista del primo incontro di novembre sabato prossimo contro i Wallabies.

Parte da Torino, pronta ad ospitare il secondo test-match della propria storia sabato prossimo alle 15.00 allo Stadio Olimpico, l’avventura della Nazionale Italiana Rugby di Jacques Brunel nella finestra internazionale dell’autunno 2013. 

I trenta atleti convocati dal Commissario Tecnico per i Cariparma Test Match che prendono il via sabato nel capoluogo sabaudo contro l’Australia si ritroveranno questa sera all’NH Lingotto e da domani lavoreranno sul campo del “Primo Nebiolo” per preparare il debutto stagionale che sabato pomeriggio all’Olimpico li opporrà agli Wallabies, a loro volta in arrivo oggi all’ombra della Mole dopo la sconfitta per 20-13 che ieri, a Twickenham contro l’Inghilterra, ha inaugurato il tour europeo dei due volte Campioni del Mondo.

L’Italia inizierà da subito, domani mattina, a respirare l’affetto di Torino con l’allenamento delle ore 11 aperto al pubblico ed alle scuole a Parco Ruffini, un anticipazione del grande affetto che il pubblico torinese ed italiano farà respirare a Parisse e compagni al momento di scendere in campo contro l’Australia, una delle quattro nazionali “Tier 1” mai battute dagli azzurri nella propria storia (le altre sono Nuova Zelanda, Sudafrica e, unica europea, l’Inghilterra).

Dopo la sfida di Torino, l’Italia affronterà Fiji a Cremona il 16 novembre e l’Argentina all’Olimpico di Roma il 23: una serie di incontri fondamentale per la crescita della “banda Brunel” in vista dell’RBS 6 Nazioni 2014 e, in prospettiva, della Rugby World Cup inglese del 2015. Mercoledì alle ore 11, al Foyer del Teatro Regio di Torino, il Presidente federale Alfredo Gavazzi, le autorità e la Squadra Nazionale al completo parteciperanno alla conferenza stampa nazionale di presentazione dei Cariparma Test Match 2013.

ITALRUGBY
Piloni
Matias Aguero (Zebre Rugby, 19 Caps)
Martin Castrogiovanni (Toulon Rc, 98 Caps)
Lorenzo Cittadini (Benetton Treviso, 24 Caps)
Michele Rizzo (Benetton Treviso, 8 Caps)
Tallonatori
Leonardo Ghiraldini (Benetton Treviso, 56 Caps)
Davide Giazzon (Zebre Rugby, 12 Caps)
Seconde Linee
Valerio Bernabò (Benetton Treviso, 21 Caps)
Marco Bortolami (Zebre Rugby, 97 Caps)
Joshua Furno (Biarritz Olympique, 10 Caps)
Quintin Geldenhuys (Zebre Rugby, 38 Caps)
Antonio Pavanello (Benetton Treviso, 21 Caps)
Flanker/N.8
Robert Barbieri (Benetton Treviso, 30 Caps)
Mauro Bergamasco (Zebre Rugby, 94 Caps)
Sergio Parisse (Stade Francais, 98 Caps)
Ratu Manoa Seru Vosawai (Benetton Treviso, 12 Caps)
Alessandro Zanni (Benetton Treviso, 77 Caps)
Mediani Di Mischia
Tobias Botes (Benetton Treviso, 16 Caps)
Edoardo Gori (Benetton Treviso, 26 Caps)
Mediani d’Apertura
Tommaso Allan (USAP Perpignan, Esordiente)
Alberto Di Bernardo (Benetton Treviso, 3 Caps)
Luciano Orquera (Zebre Rugby, 35 Caps)
Centri
Michele Campagnaro (Benetton Treviso, Esordiente)
Gonzalo Canale (Stade Rochelais, 84 Caps)
Luca Morisi (Benetton Treviso, 4 Caps)
Alberto Sgarbi (Benetton Treviso, 26 Caps)
Ali/Estremi
Tommaso Benvenuti (USAP Perpignan, 28 Caps)
Tommaso Iannone (Zebre Rugby, 3 Caps)
Luke Mclean (Benetton Treviso, 49 Caps)
Leonardo Sarto (Zebre Rugby, 1 Cap)
Giovambattista Venditti (Zebre Rugby, 17 Caps)

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo