Australia: lo strano caso di Quade Cooper

L’apertura dei Wallabies, escluso dalla nazionale con Robbie Deans, sarà il vicecapitano contro l’Inghilterra.

Solo pochi mesi fa era il reietto, colui da escludere dalla nazionale che stava per affrontare i British & Irish Lions. Per quasi un anno Quade Cooper non ha visto la maglia dell’Australia, se non in tv, come tutti noi. E domani, invece, ne sarà vicecapitano.

“Ero senza parole, non sapevo cosa dire. Ero felicissimo – le parole di Cooper dopo la scelta di Ewen McKenzie –. Leggere vicecapitano di fianco al proprio nome è qualcosa di speciale, ma io penso a concentrarmi a fare il meglio per la squadra nel mio ruolo, cioè da numero 10″.

Sono lontani, per Quade Cooper, i tempi in cui l’ambiente dell’Australia era “tossico”, quando era la pecora nera dei Wallabies. Oggi le pecore nere sono altre (James O’Connor, Kurtley Beale, ndr.), e per l’apertura dei Reds c’è la possibilità di dimostrare di essere cresciuto.

I Video di Blogo