Test Match: Argentina, 31 nomi per l’Italia. C’è il fenomeno Cordero

L’unico esordiente è il giovanissimo talento del rugby 7s nel gruppo selezionato dal coach Daniel Hourcade, confermato dall’UAR fino ai Mondiali 2015.

Non c’è l’infortunato Juan Fernandez Lobbe e c’è il trequarti diciannovenne Santiago Cordero nella prima Argentina targata Hourcade. 31 giocatori per affrontare Inghilterra, Galles e Italia in un tour novembrino difficile per i sudamericani. E gli occhi sono puntati su Cordero.

Vent’anni ancora da compiere, l’estremo/ala vanta 11 presenze nell’Urba Top 14 con 7 mete all’attivo, oltre ad aver vestito sia la maglia under 20 in due Mondiali di categoria e sia quella dell’Argentina 7s nelle Irb Sevens World Series. Da molti considerato un vero e proprio fenomeno ha, quest’autunno, la prima occasione per vestire la maglia della “vera” Argentina.

Nel frattempo l’UAR ha annunciato che Daniel Hourcade, che solo pochi giorni fa ha sostituito il dimissionario Santiago Phelan, non è un coach ad interim, ma guiderà i Pumas fino alla Rugby World Cup “Inghilterra 2015”.

ARGENTINA (convocati) 
Horacio Agulla, Patricio Albacete, Gabriel Ascárate, Marcos Ayerza, Marcelo Bosch, Maximiliano Bustos, Manuel Carizza, Santiago Cordero, Agustín Creevy, Tomás Cubelli, Matías Díaz, Julio Farías Cabello, Santiago Fernández, Mariano Galarza, Lucas González Amorosino, Santiago Iglesias, Juan José Imhoff, Juan Martín Hernández, Martín Landajo, Tomás Lavanini, Juan Manuel Leguizamón, Nahuel Lobo, Benjamín Macome, Pablo Matera, Juan Pablo Orlandi, Nicolás Sánchez, Leonardo Senatore, Gonzalo Tiesi, Joaquín Tuculet. 

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo