Bruce Springsteen in concerto il 19 luglio. Forse

Roma rischia di dire addio all’evento musicale dell’anno. Il concerto di Bruce Springsteen rischia di saltare perché la data scelta per l’esibizione allo stadio Olimpico (19 luglio) coincide con il primo giorno di gare dei mondiali di nuoto che si terranno nel vicinissimo Foro Italico. Da una parte il Boss, dall’altra Michael Phelps. Troppo per

di higgins



Roma rischia di dire addio all’evento musicale dell’anno. Il concerto di Bruce Springsteen rischia di saltare perché la data scelta per l’esibizione allo stadio Olimpico (19 luglio) coincide con il primo giorno di gare dei mondiali di nuoto che si terranno nel vicinissimo Foro Italico. Da una parte il Boss, dall’altra Michael Phelps. Troppo per uno stesso impianto. Almeno questa è l’idea espressa dal Comitato per l’Ordine e la sicurezza di Roma: i due eventi sono incompatibili. Il Coni dunque, proprietario del Foro Italico, è stato invitato a cambiare o la data del concerto o a trovare un’altro luogo. Tertium non datur. Claudio Trotta, che ha organizzato le date italiane del tour mondiale di Springsteen, è sgomento: “Posso solo dire fin d’ora che è praticamente impossibile spostare la location o la data del concerto”. Peraltro sono stati venduti già quarantamila biglietti. Complimenti a tutti.