Affari italiani: Gavazzi attacca Munari “Se ne vada”

Si alza lo scontro tra il numero 1 della Fir e il direttore generale della Benetton Treviso.

Che il problema fosse Vittorio Munari era chiaro a tutti, anche se in questi mesi Alfredo Gavazzi aveva sempre cercato di non esporsi, parlando di problemi, di rapporti difficili con Treviso, ma senza fare nomi. Ora, però, il numero 1 della Fir va all’attacco e su Gazzetta.it non va per il sottile.

“Avevamo parlato di un periodo di rodaggio, speriamo ancora che il tempo possa aiutare, ma se questi sono i termini siamo pessimisti. Noi non gli diamo più i soldi, i patti sulla gestione societaria sono chiari. Ho chiesto un appuntamento per lunedì o martedì al massimo. Munari finisca questi venti giorni, poi non lo voglio più vedere. In nessuna franchigia”.

Il motivo dell’attacco? Il mancato rinnovo di Valerio Bernabò, considerato d’interesse nazionale dalla Fir ma escluso dal progetto biancoverde. Una scelta che, va detto, aveva lasciato perplesso anche noi di Rugby 1823, perché Valerio non solo è una buona seconda linea, ma un giocatore che ha sempre dato il massimo quando chiamato a dare il suo contributo, senza tanti fronzoli né parole. In ogni caso, è stato il caso Bernabò la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Lo scontro Gavazzi/Munari è esploso in tutta la sua visibilità. Non certo una sorpresa. Anche se i modi, come sempre, lasciano a desiderare.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest

I Video di Blogo

Ultime notizie su Guinness Pro14

Tutto su Guinness Pro14 →