Curiosità ovali: Planetrugby, le Zebre e i danni di Google translate

Il famoso sito britannico di rugby ha pubblicato la formazione della squadra italiana per il match di domani. Ma c’è stato qualche problema e la figuraccia è servita…

Vi è mai capitato di tradurre un brano trovato su internet con Google Translate, il traduttore online di Mountain View? Sicuramente sì e, sicuramente, avrete notato come il computer abbia offerto una traduzione non certo perfetta. E se non si sta attenti la figuraccia è dietro l’angolo.

E’ difficile capire come mai i colleghi di Planetrugby abbiano “passato” la formazione delle Zebre nel tritacarne di un traduttore online, ma lo hanno fatto. Il risultato? Gustatevelo qui sotto (osservando i numeri 14, 16 e 20):

Zebre: 15 Ruggero Trevisan, 14 Leonardo Tailor, 13 Kameli Ratuvou, 12 Gonzalo Garcia, 11 Dion Berryman, 10 Tommaso Iannone, 9 Brendon Leonard, 8 Samuela Vunisa, 7 Andries van Schalkwyk, 6 Mauro Bergamasco, 5 Marco Bortolami, 4 Michael Van Vuren, 3 Dario Chistolini, 2 David Giazzon, 1 Salvatore Perugini.
Replacements: 16 Andre Handles, 17 Matias Aguero, 18 Luciano Leibson, 19 Emiliano Caffini, 20 Philip Christian, 21 Alberto Chillon, 22 Luciano Orquera, 23 David Odiete. 

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo