Inghilterra: boom della Premiership in tv, 30% in più

Sempre più di successo il campionato inglese di rugby, con i numeri dei telespettatori in forte crescita.

Una scommessa vinta quella di BT Sport. L’emittente televisiva britannica, che l’anno scorso ha acquisito i diritti per le partite della Premiership inglese, può sorridere – e non poco – al termine di questa stagione ovale. I numeri, infatti, sono incredibili, con un boom dei telespettatori per le partite del campionato.

In totale gli spettatori per le dirette delle partite di Premiership sono stati 7.88 milioni (con una media di 358mila spettatori a weekend), cioè il 28% in più rispetto ai 6.18 milioni della passata stagione. Se a questi numeri si aggiungono i 434mila telespettatori ogni settimana che vedono gli highlights delle partite, coloro che seguono la Premiership tramite il sito e l’app di BT Sport e chi vede il rugby nei pub e nei club i numeri sono veramente alti.

Ma non solo. Allo stadio la crescita degli spettatori è stata del 3,1%, con 1.617.278 biglietti venduti rispetto ai 1.569.278 della passata stagione. Tradotto, significa una media di 12.252 tifosi per ogni match disputato contro gli 11.889 di dodici mesi fa.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest

I Video di Blogo