Rugby nei Parchi 2014: domenica il gran finale all’Arena di Milano

Si conclude questo fine settimana l’edizione 2014 del Rugby nei Parchi, che ha avvicinato centinaia di bambini durante i sette appuntamenti avuti.

Domenica Rugby nei Parchi tornerà all’Arena per l’atto finale, una festa per tutti, con
tante iniziative che affiancheranno l’ormai tradizionale programma di giochi con la palla ovale. L’attività centrale rimane quella tradizionale di Rugby nei Parchi 2014 riservata a bambine e bambini dai 6 ai 13 anni che, guidati dagli istruttori di Cus Milano Rugby, potranno seguire il percorso in cinque stazioni, dove possono apprendere i primi elementi del gioco del rugby, accoppiati ai valori fondanti e riconosciuti di questo sport. I giochi sono alla portata di tutti e sarà possibile incontrare Diego Dominguez, che ancora oggi è il miglior marcatore della storia della Nazionale italiana.

Dopo le tante richieste arrivate al sito www.rugbyneiparchi.com e direttamente nei vari parchi toccati dalla manifestazione, Gli organizzatori hanno previsto un’attività specifica per i più piccini, che potranno cimentarsi nei giochi, guidati dagli istruttori di Run Baby Run che hanno sviluppato un programma di primo approccio alla pratica sportiva proprio per bimbi di 3, 4 e 5 anni: “E’ una delle richieste che ci fanno più spesso – dice Paolo Bissolotti ideatore di Rugby nei Parchi – Posso portare mio figlio di 4 anni? Così per noi è stato spontaneo, cercare di creare qualcosa di specifico e di qualità anche per i più piccini. Abbiamo sempre accolto anche loro, ma ovviamente abbiamo dovuto adattare l’attività standard. Per questa festa finale, anche i più piccoli avranno modo di giocare, imparando, e magari anche di toccare per la prima volta un pallone ovale”.

L’appuntamento è fissato per le 10 di domenica all’Arena Civica. Va sottolineato che l’intera giornata è gratuita per i bambini. L’iscrizione può essere fatta direttamente all’Arena e dà diritto alla T-Shirt ufficiale dell’evento, ai giochi, e al terzo tempo (una merenda a base di frutta, succhi e snack di qualità) oltre ai gadget messi a disposizione degli sponsor. I ragazzi dovranno essere accompagnati da almeno un genitore.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest