Rugbymercato: le Zebre “tifano” Calvisano e fanno shopping a Brescia

Durante l’incontro con la stampa a Milano il presidente Gavazzi ha “annunciato” quattro arrivi nella franchigia federale, dopo un lapsus che ha fatto sorridere i presenti.

Un lapsus freudiano a margine delle polemiche riguardanti la sua partecipazione azionaria nel Calvisano e, poi, un lungo elenco di giocatori che lasceranno il club bresciano per le Zebre. Questo il dopo conferenza stampa di Alfredo Gavazzi, mentre informalmente chiacchierava con la stampa.

A una domanda del sottoscritto, riguardo il suo rapporto conflittuale di amore verso Calvisano e interessi nazionali come presidente Fir e la possibilità di cedere giocatori importanti del club bresciano in Celtic League, Alfredo Gavazzi ha esordito dicendo

“Io tifo Calvisano, Zebre e Italia”.

Una premessa cui è seguito l’elenco dei giocatori che quest’estate lasceranno il club d’Eccellenza per andare in Celtic League. Essi sono Kelly Haimona, Lorenzo Romano, Andrea Lovotti e Michele Visentin. Tutti che andranno alle Zebre, in un passaggio avvallato da Gavazzi.

Una premessa che ha fatto sorridere, e che ha portato sempre il sottoscritto a chiedere al presidente federale “Lei ha detto che tifa Calvisano, Zebre e Italia e che quattro giocatori del Calvisano andranno alle Zebre. E se a chiedere un giocatore fosse la Benetton?”. A quel punto il presidente federale ha corretto il tiro, dicendo che reputa sia Zebre sia Treviso come due nazionali, ma che semplicemente con la Benetton ha un rapporto più conflittuale. Ma che se dal Veneto arrivasse una richiesta per un giocatore del Calvisano non ci sarebbero problemi, proprio come per le Zebre.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest

© Foto Zebre Rugby – Tutti i diritti riservati

Ultime notizie su Guinness Pro14

Tutto su Guinness Pro14 →