Villa Borghese. Giardino del lago o del fango?

La primavera sboccia a Roma, ed è un piacere passeggiare o correre per Villa Borghese. Purtroppo ci sono deviazioni per così dire naturali in alcune zone che invece sarebbero di grande attrattiva. Una di queste è senza dubbio il Giardino del Lago, al Tempio di Esculapio. Luogo riparato e magico, fra innamorati e papere, inviterebbe


La primavera sboccia a Roma, ed è un piacere passeggiare o correre per Villa Borghese. Purtroppo ci sono deviazioni per così dire naturali in alcune zone che invece sarebbero di grande attrattiva. Una di queste è senza dubbio il Giardino del Lago, al Tempio di Esculapio.

Luogo riparato e magico, fra innamorati e papere, inviterebbe a fare il classico anello intorno alle sponde, se non fosse praticamente ostaggio di pozzanghere e fango, soprattutto nell’angolo a nord, dove ci sono i depuratori. Forse così le oche e le anatre (e le tartarughe!) hanno un posto più tranquillo per riposare, tuttavia se pensiamo ai laghetti dei parchi londinesi, non possiamo che vergognarci un po’…

Giardino del Lago a Villa Borghese
Giardino del Lago a Villa Borghese
Giardino del Lago a Villa Borghese
Giardino del Lago a Villa Borghese

I Video di Blogo