Heineken Cup: Benetton Treviso, abbiamo un problema

Mischie e touche pessime hanno reso impossibile per i veneti opporre resistenza nella sfida di Leicester.

Due vittorie nelle prime sette partite stagionali, due successi nella RaboDirect Pro 12, mentre in Europa la Benetton Treviso è ancora a secco. Numeri non incoraggianti, ma guardando le statistiche della sfida con Leicester si può vedere che i problemi riguardano soprattutto le fasi statiche.

In Inghilterra i veneti hanno sofferto, dando ai Tigers ben il 62% del possesso e il 67% del territorio. Ma la superiorità di Leicester non è solo figlia della superiorità inglese, ma anche dei troppi errori commessi dalla Benetton Treviso. Che ha difeso molto bene (143 placcaggi e 90% di placcaggi riusciti), ma ha anche saputo muovere discretamente la palla quando in attacco (Treviso ha corso mediamente 4,41 metri per ogni corsa contro i 3,36 metri di Leicester, con 16 offloads contro i 12 inglesi).

Numeri che, però, servono a poco se nelle fasi statiche si regalano troppi palloni agli avversari. Un’evidenza chiara in diretta tv, ma che le statistiche evidenziano con ancora più durezza. La Benetton Treviso ha perso ben 4 mischie su 9 (vincendone solo una su introduzione Tigers), ma soprattutto ha perso 9 touche su 19. Insomma, ben 13 volte i veneti avevano la chance di attaccare, ma hanno ceduto l’ovale agli avversari. Troppe per poter sperare di vincere in Inghilterra, troppe per sperare di fare il salto di qualità.

Photo credits by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo