Esercito della Corea del Nord, Kim Jong-un: “Si rinforzi e diventi ineguagliabile”

La Corea del Nord non si ferma nonostante la condanna e le sanzioni Onu. Anzi, rilancia, per bocca del suo leader.

Nel grande risiko dell’Estremo Oriente, il leader nordcoreano Kim Jong-un vuole aggiungere carri armati per spaventare i nemici. “Potenziare le forze armate è una misura necessaria per difendere la sicurezza e la sovranità del Paese” ha detto ieri all’agenzia di stampa ufficiale Kcna, durante una riunione della Commissione centrale militare del Partito del Lavoratori della Corea del Nord.

Il giovane leader nordcoreano, al summit, ha proposto nuove soluzioni per rafforzare gli apparati militari del paese. Erano presenti i vertici militari e dell’intelligence del Paese. Una riunione ad alti livelli. “Dobbiamo creare un esercito rivoluzionario ineguagliabile”ha spronato i suoi Kim Jong-un. L’ennesima sfida agli scomodi vicini e all’Occidente, che il 31 gennaio scorso – in una dichiarazione congiunta – avevano affermato che un eventuale test nucleare da parte della Corea del Nord potrebbe minacciare la pace internazionale e la sicurezza regionale.

Giappone, Corea del Sud e Stati Uniti, nella nota, ricordavano come lo scorso dicembre il razzo nordcoreano avesse messo a rischio la pace e la stabilità della penisola coreana e dell’intero nordest asiatico”. La manovra militare di Pyongyang era stata successivamente condannata e sanzionata anche dal Consiglio di sicurezza dell’Onu. Washington e Tokyo stanno facendo pressioni su Russia e Cina perché persuadano la Corea del Nord a non effettuare un terzo test nucleare.

Secondo il sudcoreano Korean Joongang Daily, che cita funzionari anonimi nordcoreani, Kim Jong-un avrebbe dato l’ordine segreto di instaurare la legge marziale – in vigore già dal 29 gennaio – in preparazione del terzo test nucleare. Il test potrebbe essere effettuato il prossimo 16 febbraio, giorno del compleanno dell’ex leader Kim Jong-il, o il 25 febbraio, giorno dell’insediamento della neo presidente della Corea del Sud Park Geun-hye.

Ultime notizie su Corea del Nord

Tutto su Corea del Nord →