Crisi Europa: le celtiche stanno per cedere? Sarà Champions Cup

Le ultime indiscrezioni dall’Inghilterra parlano di un avvicinamento repentino delle federazioni della Pro 12 alle posizioni anglofrancesi.

Sono voci, ma al momento ci si può accontentare solo di quelle. Ma voci “ben informate” e che raccontano di un improvviso avvicinamento tra le federazioni celtiche e il fronte anglofrancese. E un accordo sembra possibile a breve.

A parlarne è il The Rugby Paper, che racconta di un incontro avvenuto in questi giorni a Londra tra le sei federazioni che partecipano alla Heineken Cup, incontro nel quale “si è quasi arrivati a un accordo”.

Il fronte celtico, fino a oggi deciso a mantenere la Heineken Cup e ad appoggiare l’Erc, sembra abbia cambiato posizioni, aprendo decisamente verso la proposta anglofrancese. Con la riunione dell’Erc del 23 ottobre alla quale francesi e inglesi non intendono partecipare, sono le chiacchiere informali a dettare i tempi di un possibile – e auspicabile – accordo.

Con gli anglofrancesi ad avere il coltello dalla parte del manico. “E’ molto chiaro che l’anno prossimo ci sarà la Rugby Champions’ Cup o nulla – ha dichiarato Paul Goze, numero 1 della LNR -. Qualcuno pretende di non capirlo (eh già, ndr.). La Champions Cup è l’unico torneo. Sarà organizzato da noi con gli inglesi e con chiunque voglia parteciparvi. Ci sono molte discussioni ufficiali e chiacchiere informali. Di certe c’è molto interesse per questo torneo”.

Insomma, l’accordo è a un passo. Ed esserne esclusi è follia pura.

Photo credits by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo