Heineken Cup: Zebre belle per quasi un’ora, ma Parks le punisce

Si è conclusa a Parma la sfida tra la franchigia federale e il Connacht, valevole per il secondo turno della coppa europea.

Non sfigurano le Zebre nel derby celtico con il Connacht. Alcuni spunti interessanti, il solito Leonard a dettare il ritmo, ma poca concretezza allo stadio XXV Aprile, dove così gli irlandesi sfruttano i tanti falli italiani, con Dan Parks perfetto dalla piazzola.

Si parte e dopo 5 secondi subito un fallo delle Zebre per fuorigioco e immediatamente Parks mette i pali nel mirino, con lo scozzese che non sbaglia. Un tenuto irlandese porta le Zebre in attacco, buon attacco che però non trova lo sfondamento e i parmensi si devono accontentare di un piazzato per il pareggio che Orquera non sbaglia. Un errore banale di Bortolami riporta avanti gli irlandesi e all’8′ il Connacht torna avanti sempre con il numero 10 scozzese. Prova a insistere Connacht, ma difendono bene le Zebre. Franchigia federale che gioca bene, attacca, ottimi spunti di Bergamasco e D’Apice e, alla fine, un calcio in meta di Orquera viene agguantato prima da un irlandese. Sono delle belle Zebre in questo primo quarto, con gli italiani che giocano molto alla mano, anche se mancano di concretezza.

Leonard e compagni giocano bene, ma perdono troppi palloni, lasciando così il pallino a Connacht che così può restare nella metà campo italiana. E, così, a fare male è il Connacht, che alla mezz’ora va in meta con Naoupu da touche e gli irlandesi allungano pericolosamente. Si sfaldano un po’ le Zebre dopo la meta subita e subito la squadra di Galway ha una nuova occasione e So’oialo va oltre la linea di meta. Ma prima il compagno era uscito dal campo e le Zebre si salvano, anche se c’era un vantaggio e Parks allunga a +13. Prima dell’intervallo arriva l’ennesima punizione, l’ennesimo piazzato del cecchino scozzese e punteggio che si fissa sul 3-19 per Connacht. Si chiude così un primo tempo con le Zebre sugli scudi per mezz’ora, ma che poi calano vistosamente e permettono agli irlandesi di scappare via.

Iniziano in attacco la ripresa le Zebre, mancano la prima occasione di marcatura, ma mettono pressione al Connacht. Così la franchigia federale resta ferma nella metà campo irlandese e al 48′ ottiene una punizione che Orquera non sbaglia. Prova a rifarsi sotto la squadra di Cavinato, Parks viene salvato da un giallo netto, mentre Connacht controlla e cerca di colpire di rimessa. Così al 59′ è ancora Parks a fare male e a riportare a +16 gli ospiti.

Si entra nell’ultimo quarto e ancora una volta sul tabellino dei marcatori ci va l’apertura scozzese del Connacht e punteggio che vola sul 6-25. Che diventano 28 al 65′, ancora con Parks (per lui un 7 su 8 dalla piazzola oggi). Al 71′ arriva anche la meta di Fifita a rendere più duro e amaro il punteggio per le Zebre. Gialloblu che cercano almeno la meta della bandiera, si portano in avanti negli ultimi minuti, sprecano ancora occasioni, permettono a Connacht di riportarsi in attacco e aspettare l’ottantesimo. Si chiude così un match in cui le Zebre giocano bene per quasi un’ora, non sanno marcare punti pesanti e commettono troppi falli, lasciando così al piede di Parks la possibilità di scavare il solco decisivo, cui si aggiungono anche le due mete irlandesi.

ZEBRE – CONNACHT 6-33
Sabato 19 ottobre, ore 14.35 – Stadio XXV Aprile, Parma
Zebre: 15 Ruggero Trevisan (70′ Alberto Chillon), 14 Dion Berryman, 13 Tommaso Iannone, 12 Gonzalo Garcia (58′ Kameli Ratuvou), 11 David Odiete (41′ Leonardo Sarto), 10 Luciano Orquera, 9 Brendon Leonard, 8 Samu Vunisa, 7 Dries van Schalkwyk, 6 Mauro Bergamasco (74′ Filippo Cristiano), 5 Marco Bortolami (68′ Emiliano Caffini), 4 Mike Van Vuren, 3 Dario Chistolini (62′ Luciano Leibson), 2 Tommaso D’Apice (51′ Davide Giazzon), 1 Matias Aguero (62′ Andrea de Marchi, 80′ Matias Aguero)
Connacht: 15 James So’oialo (42′ Gavin Duffy), 14 Danie Poolman, 13 Robbie Henshaw (65′ Mata Fifita), 12 Craig Ronaldson, 11 Matt Healy, 10 Dan Parks, 9 Kieran Marmion, 8 George Naoupu. 7 Jake Heenan, 6 Andrew Browne, 5 Craig Clarke, 4 Michael Swift (54′ Ally Muldowney), 3 Rodney Ah You (45′ Ronan Loughney), 2 Sean Henry (44′ Jason Harris Wright), 1 Brett Wilkinson
Arbitro: Ian Davies
Marcatori: 1′ cp. Parks, 6′ cp. Orquera, 8′ cp. Parks, 30′ m. Naoupu tr. Parks, 35′ cp. Parks, 39′ cp. Parks, 49′ cp. Orquera, 59′ cp. Parks, 61′ cp. Parks, 65′ cp. Parks, 71′ m. Fifita

Photo credits by Zebre Rugby

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google+

I Video di Blogo.it