Pro 12: Benetton Treviso, giorni decisivi per disegnare il futuro

Giocatori, staff tecnico e dirigenti. Nei prossimi giorni si dovrebbe iniziare a muovere il mercato biancoverde.

Chiusa la stagione a Treviso si pensa al futuro. A breve verrà annunciato il nuovo coach, con l’arrivo di Umberto Casellato che è ormai il segreto di Pulcinella. E, con lui, saranno tante le novità in casa biancoverde e, oggi, la Tribuna di Treviso mette giù i primi nomi che arriveranno alla Benetton.

Nomi già letti e sentiti, ma che trovano nuove conferme. Come Giovanbattista Venditti, per il quale l’accordo con le Zebre sarebbe già fatto (Pratichetti dirottato a Parma?), e come Tommaso Iannone, per cui però le resistenze federali sono maggiori. Da un lato, infatti, Zebre e Brunel vorrebbero insistere con Iannone all’apertura e alternativa a Orquera, dall’altro il giocatore vorrebbe tornare a Treviso e venir impiegato principalmente a centro.

Iannone a centro darebbe la possibilità ai biancoverdi di provare a trattenere Mat Berquist, confermare James Ambrosini e puntare sul forte giocatore dei Glasgow Warriors Nikola Matawalu, trequarti capace di giocare anche a 10 e con grande esperienza anche nel rugby 7s. Sempre in mediana certo l’arrivo di Simone Ragusi dal Rovigo, mentre da Mogliano arriverà Swanepoel.

Nelle prossime settimane Umberto Casellato sarà, inoltre, in Nuova Zelanda per dei corsi e stage, ma approfitterà della “vacanza” downunder anche per sondare il terreno per l’arrivo di alcuni giocatori stranieri. Tra questi, ma da tutt’altre latitudini, possibili un paio di innesti in prima linea dalla Georgia.

Per quel che riguarda lo staff, invece, per la mischia sono in ballottaggio Van Zyl (preferito da Treviso) e Andrea Moretti (italiano, come vuole la Fir), mentre potrebbe seguire Casellato anche il preparatore atletico Colin Allan.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Guinness Pro14

Tutto su Guinness Pro14 →