Caos Serie A: cambia il campionato, Torino vuole i playoff promozione

Dopo la riforma della Serie A annunciata dalla Fir il CUS Ad Maiora vuole, giustamente, un posto nei playoff promozione.

Una riforma che fa discutere, che non convince tutti, ma che soprattutto rischia di riscrivere il finale di stagione della serie cadetta di rugby italiano. L’esclusione del Badia dai playoff, infatti, aveva mandato L’Aquila direttamente in finale, senza che la Fir ripescasse una squadra a sostituirla nelle semifinali.

La motivazione, ufficiosa, era che le formazioni arrivate dietro il Badia (cioè il Cus Torino che dovrebbe sfidare il Rubano) dovevano disputare lo spareggio per passare nel Girone A della Serie A e, dunque, non potevano partecipare contemporaneamente ai playoff promozione. Ma la riforma del campionato, che divide l’intera Serie A in quattro gironi rende – di fatto – lo spareggio inutile e, dunque, il Cus Ad Maiora di Torino ha chiesto alla Fir di ripescarlo per sfidare L’Aquila. Un caos che non aiuta certo.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest