Il ticket d’ingresso sta per diventare realtà

Molti pensavano che il ticket d’ingresso sarebbe stata l’ennesima chimera, invece, pare proprio di no. Si sta già discutendo un’applicazione sperimentale da fabbraio e una regolare da ottobre 2007. E voi siete contrari o favorevoli al ticket d’ingresso?Per ora l’assessore alla mobilità Edoardo Croci ha spiegato in consiglio comunale alcuni punti nevralgici dell’operazione: durante la

di disma,

Molti pensavano che il ticket d’ingresso sarebbe stata l’ennesima chimera, invece, pare proprio di no. Si sta già discutendo un’applicazione sperimentale da fabbraio e una regolare da ottobre 2007. E voi siete contrari o favorevoli al ticket d’ingresso?

Per ora l’assessore alla mobilità Edoardo Croci ha spiegato in consiglio comunale alcuni punti nevralgici dell’operazione: durante la sperimentazione di febbraio si proverà il meccanismo di vetrofanie o un sistema di ‘gratta e passa’; l’area entro cui si applicherà il ticket sarebbe quella della cerchia delle ferrovie ; cinque fasce di tariffe che vanno da zero euro per i non inquinanti, fino a 10 euro durante la sperimentazione e 20 euro (alla faccia!!! ndr) quando il provvedimento sarà definitivo, per i mezzi maggiormente inquinanti. In futuro, forse, verranno anche installate telecamere per il controllo elettronico di alcuni punti d’ingresso, non è ancora chiaro in che modo. Ovviamente non dovranno pagare il ticket i residenti a Milano e nemmeno i centauri.