Crisi Europa: Gatland “La nuova coppa sarà un fallimento”

Il ct del Galles boccia la nuova Champions Cup e difende le posizioni di Scozia e Italia.

Un fallimento quasi certo, e la necessità di garantire la presenza di tutti, club scozzesi e italiani compresi. Prende una posizione netta e decisa Warren Gatland, il coach neozelandese del Galles, riguardo al futuro delle coppe europee e alla prospettiva della nascita della Champions Cup.

“Non vedo una competizione anglofrancese avere successo o durare a lungo. Credo che tutte le parti vogliano che tutti i Paesi siano rappresentati – ha dichiarato Gatland alla BBC –. Ci dev’essere una qualche forma di protezione per le squadre di Scozia o Italia. Senza il loro coinvolgimento potrebbe esserci un impatto negativo anche sul Sei Nazioni”.

Photo credits by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google+

I Video di Blogo